FERNANDO BORDONI

 

BIBLIOGRAFIA

2018
– Claudio Guarda, “Tracce del (in)visibile”, La Regione, 10 dicembre 2018.
– Carole Haenseler, “Fernando Bordoni al Museo Villa dei Cedri”, Catalogo Mostra Villa dei Cedri, 2018.Introduzione.
– Matteo Bianchi, “Bordoni: varianti in sequenza”, 2018 (op.citata) pag. 13-16.
– Francesca Benini, “Fernando Bordoni, tracce del (in)visibile, Presentazione 2018 (op.citata) pag.19-51.
– Sibylle Omlin, “La scena artistica svizzera negli anni settanta tra innovazioni e ironia) (op.citata) pag.55/65.

2017
– Claudio Guarda, “La Rivoluzione popolare”, La Regione 29.08 2017.
– Maurice Campagna, “Science Meets Art”, Revue “Swiss Academie of Arts”.
– Paulina Szcesniak, “Warhols Jünger mit Schoggiguss”, Tagesanzeiger 07.07.2017.
– Marco della Bruna, “Via svizzera della Pop Art”, Corriere del Ticino 13.08.2017.
– Madeleine Schuppli (a cura di/Hg.) Swiss Pop Art.Formen und tendenzen 1962 – 1972, catalogo della mostra Aarau, Aargauerkunsthaus 7.5-1.10.2017. Scheidegger & Spiess, Zurich 2017.

2014
– Alessia Brughera, “All’essenza dell’arte”, Azione, 6 ottobre 2014.

2011
– Dalmazio Ambrosioni, “La visuale poetica delle cose” Fernando Bordoni in mostra a Massagno.
– Alessia Brughera “Distance ad Dimension”, catalogo, Art Labor Gallery, shanghai, Cina
– Rudy Chiappini, Un ticinese a Shanghai, Ticino Welcome, sett./nov.

2009
– Luigi Cavadini, “L’alfabeto magico di Fernando Bordoni”, Corriere del Ticino, Lugano, 29 ottobre 2009.
– Guglielmo Volonterio, “La ricerca di una dimensione “perduta” che fa la scrittura dotata di trascendenza”,Giornale del Popolo, Lugano,29 ottobre 2009
– Guglielmo Volonterio, “L’incantesimo quasi mistico di geroglifici mutati in enigma”, Giornale del Popolo, 29 ottobre, 2009
– Claudio Guarda”Verso uno spazio di cielo perduto”, Il Caffè, Cultura,Locarno, 8 novembre 2009.
– Piero Regolatti, “La geometria del cosmo, la bellezza dell’Universo”, G.d.P, Cultura, 3 gennaio, Lugano.
– Stefano Crespi, “Pittura in un cielo senza fine”, catalogo, Galleria Colomba, Lugano

2007
– Simona Ostinelli, “Bordoni”, Arte, Corriere del Ticino. 13 dicembre, Lugano.
– Cluadio Guarda, “Il fruscio della vita”, Il Caffè”, 16 dicembre 2007, Locarno.
– Eduard Roche, “ Day and Night”, Le Magasin suisse des Arts. N.71, dic/genn. 2008, Lausanne.
– Maria Will, “Regola e fantasia”, Arte, Azione, 11 dicembre 2007, Lugano.

2005
– Gianluigi Bellei, “Ultime notizie dalla scena artistica ticinese, Il movimento di Fernando Bordoni”, Azione, 19 ottobre, Lugano.
– Werther Futterlieb, “Il mondo nuovo di Fernando Bordoni”, Rivista di Lugano, 21 ottobre, Lugano.
– Simona Ostinelli, “La lunga ricerca di Fernando Bordoni”, Corriere del Ticino, 10 ottobre, Lugano.
– Paola Pettinati, “Gli alfabeti futuribili di Fernando Bordoni”, la Regione ticino, 8 ottobre, Bellinzona.

2004
– Luciano Caramel, Aperture e Angustia. L’Arte in Ticino nella seconda metà del novecento, Arte in Ticino 1803-2003, catalogo Museo Villa Ciani, Lugano
– Luigi Cavadini, Tra concretismo e nuova astrazione, Arte in Ticino 1803-2003, catalogo Museo Villa Ciani, Lugano.
– Rudy Chiappini, Il supermercato delle avanguardie, Arte in Ticino 1803-2003 Museo Villa Ciani, Lugano.
– D Claudio Guarda, L’Arte in Ticino fa ammutulire, Locarno Caffè, 13 febbraio 2005.
– Marco Tonacini, Una rilettura dell’Arte ticinese del secondo novecento, Museo Villa Ciani, Lugano, Osservatore Romano, Roma, 11 marzo 2005.
– Red.Fernando Bordoni, Mostre, Ticino Welcome, n.05 marzo-maggio 2005.

2003
– v.b.,Da Brera a Mosso un salto lungo 40 anni, Eco di Biella, 1 settembre.
– Claudio Guarda, Opere d’arte della Collezione Banca Stato, Catalogo Bellinzona.
– Maria Teresa Malineris, Brera Anni 60….e dintorni, Il Biellese, 5 settembre.
– p.r., Viaggo interiore…a Brera, La Stampa, mercoledì 2 settembre.
– Leila Zangrossi, Brera Anni 60 e dintorni, Catalogo Mosso-Biella.
– Gianna Mina Zeli, “Il Ritratto femminile nell’arte del Ticino 1650 – 1970”, Catalogo, Museo Vela, Ligornetto.

2002
– Vittore Castiglioni, Ars Locus 1967-2002,Lugano del Ticino, ottobre.

2001
– Claudio Guarda, La partitura dei segni e del colore tra rigore e intuizione,catalogo, Galleria Colomba, Lugano,novebre.
– Sylvie Girardet, Piccola storia dell’Arte nel Ticino, Museo in Erba, Salvioni Edizioni, Bellinzona.
– Maria Will, Piccola storia dell’Arte nel Ticino, schede sugli artisti e sulle opere, Museo in Erba, Salvioni Edizioni, Bellinzona.
– Simona Ostinelli, Bordoni, il linguaggio dei segni. La geografia della memoria fra creatività e rigore formale, Corriere del Ticino, Lugano, 26 novembre.
– Werther Futterlieb, I segni di Fernando Bordoni, Rivista di Lugano, Lugano, 7 dicembre.
– Maria Will, Audacie nuove, Azione, Lugano, 12 dicembre.
– Diana Bettoni, Tracce di un linguaggio, La Regione Ticino, Bellinzona, 12 dicembre.

1999
– Matteo Bianchi, Le carte del Museo, catalogo, Civica Galleria d’Arte Villa dei Cedri, Bellinzona, ad vocem.
– Lidia Zaza-Sciolli, Arte e Turismo, nuova opportunità, Museo Cantonale d’Arte,Corriere del Ticino, Lugano, 3 aprile.
– Claudio Guarda, Il liceo di Lugano 2 – L’intervento di Fernando Bordoni, Liceo di Lugano 2, Ed. Banca del Gottardo, settembre.

1998
– Maddalena Disch, Biografisches Lexikon der Schweizer Kunst, Herausgeber, Schweizerisches
– Institut für Kunstwissenschaft, Zürich uns Lausanne. Huber, ad vocem.
– Rudy Chiappini, La collezione, opere d’Arte della città di Lugano, dipinti e sculture, catalogo, città di Lugano, ad vocem.
– Manuela Kahn-Rossi, L’UBS e l’Arte, Arte UBS Regione Ticino.
– Marcella Snider Salazar, Il libro del Museo, Panorama contemporaneo, catalogo, Civica Galleria d’Arte Villa dei Cedri, Bellinzona, ad vocem.
– Rossana Cardani, Fernando Bordoni e Terre des Hommes, Azione, Lugano, 12 marzo.

1997
– Daria Caverzasio, Fernando Bordoni – Trasparenze, Quaderni di Biolda, Ed. Pagine d’Arte, Lugano.
– Mario Barzaghini, Quelle trasparenze di Fernando Bordoni, Corriere del Ticino, Lugano, 4 ottobre.
– Claudio Guarda, Immaginifici alfabeti, La Regione, Bellinzona, 25 ottobre.
– Isabella Reale, Mosaico – Nuove contaminazioni: Mosaico – Architettura – Arte – Design, Ed. Biblioteca dell’Immagine, Galleria d’Arte Moderna, Udine, luglio.
– Aldo Schmid, Mosaico – Nuove contaminazioni, Il Friuli, Udine, 31 agosto.
– Tommaso Cerno, Mosaico una lingua tutta italiana, Museo di Udine, Il Gazzettino, Udine, 28 agosto.
– Arca, Il punto sul mosaico, the international magazin of architetture, design and visual communication, Udine, settembre.
– Maria Francesca Valeri, Il mosaico in architettura, arte e design, Manifestazioni-Events, Udine, 41.
– Isabella Reale, Quando il mosaico diventa arte, Barbacian, Spilimbergo, 2 dicembre XXX:IV
– Isabella Reale, Le magie del mosaico – Le seconde contaminazioni dedicate all’Arte delle tessere, Galleria d’Arte Moderna, Messaggero Veneto, Udine, 8 luglio.
– Matteo Bianchi, Beretta – Bordoni – Figini, tre quaderni di Biolda, Pagine d’Arte 52.53.
– Daria Caverzasio, Fernando Bordoni, Civica Galleria Villa dei Cedri, Bellinzona, bollettino 4.
– Red., Beretta e Bordoni, due pagine d’Arte, Corriere del Ticino, Lugano, 28 novembre.

1996
– Mario Campi, Il gioco dell’Arte, Intervento di Fernando Bordoni nella scuola dell’infanzia di M. Campi e F. Pessina a Massagno. In: Rivista Tecnica, No 8.
– Walter Schönenberger, L’Arte del Credito Svizzero, Collezione d’Arte al CS di Chiasso, catalogo.

1994
– Manuela Kahn-Rossi, Museo Cantonale d’Arte, catalogo, Lugano, ad vocem.
– Red., Percorsi dell’astrattismo in Ticino 1960-1990, Corriere della Sera, Milano, 2 gennaio.
– Red., Percorsi dell’astrattismo in Ticino, Sala Diego Chiesa, Chiasso, Panorama, 14 gennaio.
– Dalmazio Ambrosioni, Arte astratta e concreta, Giornale del Popolo, Lugano, 13 gennaio.

1993
– Marino Cattaneo, Percorsi dell’astrattismo in Ticino, catalogo, Sala Diego Chiesa, Chiasso, dicembre.
– P. Plescan, Svizzeri astrattisti, concretisti, riduzionisti, il Giornale dell’Arte, Milano, dicembre.
– Elisabetta Muritti, Percorsi dell’astrattismo in Ticino, il Giornale, Milano, 14 novembre.
– Fiorenzo Conti, Percorsi dell’astrattismo, Corriere del Ticino, Lugano, 2 dicembre.
– g.c., Astrattismo ticinese, 30 anni di intuizioni in mostra a Chiasso, La Regione, Bellinzona, 2 dicembre.
– Lucia Grifone, Un bilancio degli astrattisti ticinesi, Arte, Milano, dicembre.
– Daniela Fabello, Astrattismo si ma con criterio, Azione, Lugano, 16 dicembre.
– E. S. C., Regaliamoci una mostra, Gazzetta Ticinese, Lugano, 29 dicembre.
– Giuseppe Curonici, I percorsi dell’astrattismo, Corriere del Ticino, Lugano, 30 dicembre.
– S. d. O., Astrattisti in Ticino, Tutto Milano, Milano, 2 dicembre.

1992
– Carla Burani, Fernando Bordoni, lirica concettuale, catalogo, Galerie Agi Schöningh, Zurigo, novembre.
– CECB, Giovane Arte Svizzera, Collezione della Banca del Gottardo, Catalogo, Ed.Istituto svizzero di studi d’arte, Zurigo.
– A. Bagheri, Annuaire de l’Art Suisse 1992/1993, Genève.

1991
– Künstlerverzeichnis der Schweiz 1980-1990. Schweizerisches Institut für Kunstwissenschaft, Zürich und Lausanne.

1990
– Red., Vita d’artista, L’Habitat, Rivista di Architettura, Anno ” No 4, ottobre.
– Rossana Cardani, Arte a Massagno,Il patrimonio pubblico del Comune, Arti Grafiche Bernasconi SA, Agno.

1989
– Ottavio Besomi, Tre schizzi per un ritratto, catalogo, Pinacoteca comunale Casa Rusca, Locarno.
– Alberto Sartoris, Stilistica spaziante di Fernando Bordoni, Futurismo oggi, Anno XXI, Roma, 5,6 maggio/giugno.
– Alberto Sartoris, Stilistica spaziante di Fernando Bordoni, catalogo, Pinacoteca comunale Casa Rusca, Locarno.
– Alessandro Soldini, Rinnovamento nella Continuità,Politica Nuova, 12 maggio.
– Claudio Guarda, La geometria come armonia, Eco di Locarno, 18 maggio.
– Guglielmo Volonterio, Gli sviluppi dell’ultimo concretismo di Fernando Bordoni, Azione, Lugano, 18 maggio.
– DalmazioAmbrosioni, La metafisica della linearità, Giornale del Popolo, Lugano, 17 maggio.
– Mario Barzaghini, Quando griglie e reticoli non bastano più, Corriere del Ticino, Lugano, 18 maggio.
– G.C.A.., La lirica di Fernando Bordoni, La Voce di Castagnola, Lugano, N05.
– Red, Mostre di E. M. Beretta e Fernando Bordoni alla Casa Rusca, Locarno, Dovere, 12 gennaio
– Red, I Promossi quest’anno sono E. M.Beretta e Fernando Bordoni, Quotidiano, 12 gennaio.

1988
– Maddalena Disch, Arte e/o architettura: i disagi di una relazione difficile, Decorazioni artistiche nelle costruzioni federali in Ticino dopo il 1950. In: der Bundfördert. Der Bund sammelt, Berna.
– Marinella Polli, Poesia e ragione, Corriere del Ticino, Lugano, 19 dicembre.
– Walter Schonenberger, 28 pittori per una nuova sede bancaria, Credito Svizzero, Lugano, 16 dicembre.

1987
– Elzbieta Binwanger, Fernando Bordoni Klusgalerie, Zürichseezeitung, 26 novembre.
– Marinella Polli, Poesia e ragione, Galleria Klus, Zurigo, Corriere del Ticino, 19 dicembre.

1986
– Claudio Gianettoni, Creatività = Libertà, catalogo, Fondazione Diamante, Galleria Beato Berno, Ascona.

1985
– Matteo Bianchi, Fernando Bordoni – Pitture – Acquarelli, catalogo, Galleria Pro Arte, Lugano, 12 settembre.
– Rossana Cardani, Fisica e Metafisica in Fernando Bordoni, Azione, 3 ottobre.
– Giuseppe Curonici, L’ordine creativo di Fernando Bordoni, Corriere del Ticino, ottobre.
– M.P., Fernando Bordoni – pittore, Galleria Pro Arte, Il Lavoratore, Lugano, 12 settembre.
– Dalmazio Ambrosioni, Conferma e preludio di Fernando Bordoni, Giornale del Popolo, 3 ottobre.

1984
– Mario Barzaghini, Fernando Bordoni, in: Calendario Artisti, Arte Contemporanea della Svizzera italiana, E.T.T., Bellinzona, dicembre.
– P.G., Calendario ETT, Corriere del Ticino, Lugano, 20 novembre.
– Giuseppe Curonici, Evocazione di un futuro lontano e diverso, Art International, No 4.
– Giovanni Pozzi, Parole dipinte di Fernando Bordoni, Il Bollettino, Informazione d’Arte di Matteo Bianchi, No 12.
– Manfredo Patocchi, Fernando Bordoni pittore, Il lavoratore, Lugano, 7 ottobre.
– Giovanni Pozzi, Parole dipinte di Fernando Bordoni, Popolo e Libertà, Bellinzona, 20 ottobre.

1983
– Giuseppe Curonici, L’Arte e ilmondo economico, catalogo, Revisuisse, Lugano.

1982
– F. Javnin, Peintres et Sculpteurs Tessinois au Beaulieu de Lausanne, Coopération, 23 settembre.

1981
– Lexikon der Zeitgenössischen Schweizer Künstler, Schweizerisches Institut für Kunstwissenschaft. Verlag Huber Frauenfeld. Stuttgart.
– SPSAS, Une oeuvre un artist – un artist une oeuvre, Exposition Suisse, Delémont, 22 ottobre – 8 dicembre.

1978
– G. Volonterio, Fernando Bordoni al Centro Design, Azione, 13 aprile.
– G. Curonici, Fernando Bordoni Oli, Tecniche miste, Disegni e Acquarelli, Galleria d’Arte Centro Design, Lugano, 16 marzo.
– Vittore Castiglioni, I sereni lindori geometrici di Fernando Bordoni, Corriere del Ticino, 8 aprile.
– Marina D’Alò, Summit dell’Arte infigurata da Max Bill ad Alberto Sartoris, Gazzetta Ticinese, 20 marzo.
– Guglielmo Volonterio, Aspetti armonici dell’arte infigurata, Corriere del Ticino, 22 aprile.

1977
– Aldo Patocchi,” 45 “, Centro Internazionale d’Arte, Stabio, Catalogo, 3 luglio.

1976
– Giuseppe Curonici, Disegni di Fernando Bordoni, Edizioni Vanini, Lugano, dicembre.
– Guglielmo Volonterio, Fernando Bordoni alla Barbagut di Gnosca, Lugano, Corriere del Ticino, 6 maggio.

1975
– Angelo Casé, Bordoni – Cotti – Freund, Galleria Pannelle 8, Eco di Locarno, 27 maggio.

1973
– A.P., Die 15, Kunstgesellschaft, Nänikon, catalogo, 23 settembre.

1971
– Charles Georg, “Vers un eclatement de l’art de l’Art de la gravure”, catalogo, Musée d’Art et d’Histoire, Genève.

1970
– Erwin Gradmann, L’Estampe en Suisse, Musée des Arts Décoratifs, Lausanne, 30 gennaio.
– Pierre Pauli, L’Estampe en Suisse, Musée des Arts Décoratifs, catalogue, Lausanne, 30 gennaio.
– Giuseppe Curonici, 13 Artisti Ticinesi, San Gallenses Oeconomiae Comites, catalogo, 16 novembre.
– Peppo Jelmorini, Fernando Bordoni – pittore, Azione, 22 dicembre.
– Eros Bellinelli, Fernando Bordoni, Edizioni pantarei, Lugano, dicembre.

1969
– A. Lafranchi, Tendences Actuelles de l’Art au Tessin, Université de Fribourg, catalogue, 3 ottobre.

1967
– Nino Miglierina, Artisti Contemporanei, Cunart 4, Varese, catalogo, 26 agosto.
– Rinaldo Bianda, Minimultiplo, Edizioni Flaviana, Lugano.

1966
– Nino Miglierina, Artisti contemporanei, Cunart 3, Varese, catalogo, 28 agosto.
– Aldo Patocchi, Esposizione Biennale STBA, Villa Ciani, catalogo, Lugano, 10 settembre.
– Giuseppe Curonici, Tendances Actuelles de l’Art au Tessin, catalogo, Comptoir Martigny, 1 ottobre.
– Luciana Caglio, Artisti Ticinesia Villa Ciani, Azione No 37.
– Aldo Patocchi, La Metamorfosi di Giove, Fernando Bordoni, Illustrazione Ticinese, 21 marzo.

1965
– Aldo Patocchi, Pittura Contemporanea Svizzera, Villa Olmo, Como, catalogo, 1 settembre.
– Aldo Lozito, Mostra di grafica contemporanea, Museo d’Arte, Viggiù, catalogo, 1 agosto.

1964
– Adalberto Rossi, 4 Giovani Pittori Ticinesi, Galleria l’Approdo, catalogo, 3 dicembre.
– Guglielmo Volonterio, Quattro Giovani Pittori a Torino, Libera Stampa, 15 dicembre.
– Bixio Gandolfi, Collettiva di cinque Artisti Ticinesi, Circolo Culturale, Galleria la Roncaglia, catalogo, 21 ottobre.
– Giuseppe Curonici, Cinque Giovani alla Roncaglia, Corriere del Ticino, 15 dicembre.
– Nobody, Artisti Italiani e Ticinesi alle fornaci di Cunardo – nel segno di un incontro e di un confronto, Azione No 38.
– Piero Chiara, Cunart 1, catalogo, Varese, agosto.
– Giuseppe Curonici, Fernando Bordoni al Nocciolo, Corriere del Ticino, 6 maggio.
– Remo Beretta, Ambizioni sbagliate, la mostra di Villa Ciani, Azione No 40.

1962
– Walter Schönenberger, Exposition a Milan – Fernando Bordoni, Art International No 9.
– Giuseppe Curonici, Mostra Bordoni a Milano, Galleria Spotorno, 10 novembre.
– Mario Lepore, Fernando Bordoni – Galleria Spotorno, Corriere d’Informazione, Milano 10 novembre.

1961
– Piero Bianconi, Un ticinese fra i prescelti, Corriere del Ticino, 21 agosto 1961.

fernandobordoni.com